January 2010

L'uomo che verrà

Andatelo a vedere! Sarà perché i luoghi di cui si narra la storia mi sono molto cari, e mi capita spesso di visitarli. Sarà perché mi sono seduto in sala a luci già spente e dallo schermo uscivano volti famigliari dalla penombra di candele. Sarà perché per entrare in sala ho chiesto il biglietto in italiano ed ora ascolto una lingua che pensavo di aver dimenticato, ma di cui comprendo benissimo schiettezza e saggezza. Sarà che oggi, giornata della memoria, stasera, volevo davvero vedere questo film, ma non mi aspettavo un viaggio così intenso, un volo così alto nell'asciutta sincerità di una civiltà molto lontana da noi: eppure, mio padre ne faceva parte